A.L.I.- II ANNO - Associazione Carcere e Territorio Bergamo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

A.L.I.- II ANNO

Progetti > 2014

A. L. I.
Accoglienza Lavoro Inserimento



OBIETTIVI

A.L.I.  si propone di rafforzare, strutturare meglio ed innovare la collaborazione fra Istituzioni, Servizi Territoriali e Terzo Settore già in atto nella Provincia di Bergamo, per offrire opportunità e servizi a un determinato target di persone condannate, consentendo loro o di accedere direttamente dalla libertà alle misure alternative oppure di accedervi dalla detenzione o di mantenerle grazie al supporto territoriale.
Tali persone devono essere messe in condizione, con gli adeguati supporti e con la predisposizione di un accompagnamento socio educativo, lavorativo e abitativo di elaborare un progetto di vita che, partendo dalle revisione critica della propria esperienza, consenta un positivo rapporto con le comunità di riferimento che vanno adeguatamente sensibilizzate.


AMBITO D'INTERVENTO

  • Coordinamento e modellizzazione del sistema.

  • I servizi alla persona:

       - intercettazione ed accoglienza.
       - il lavoro.
       - lʼhousing sociale.
       - lʼaccompagnamento sociale sul territorio.

  • Sensibilizzazione e formazione interna ed esterna.

  • Valutazione dei risultati e del modello.


TARGET

Persone beneficiarie di misura alternativa o potenzialmente beneficiarie di misura alternativa, con una priorità negli interventi verrà assicurata alle donne ed ai giovani adulti (18 - 40 anni) per potenziare le opportunità di inserimento di persone condannate, facilitando la accoglienza territoriale in fase precoce.
Inoltre si terrà una particolare attenzione a:

  • soggetti agli arresti domiciliari provvisori.

  • soggetti in sospensione pena in attesa di affidamento.

  • soggetti affidati in prova al servizio sociale per il mantenimento della misura a lternativa

  • soggetti che usufruiscono o che potenzialmente possono beneficiare della L.199/2010.

  • soggetti condannati con udienza fissata per la concessione dellʼaffidamento in prova al servizio sociale.


Per ulteriori informazioni:
Apri il Progetto completo


Progetto presentato per il Bando "ProPromuovere nelle comunità territoriali il sistema delle misure alternative per persone sottoposte a provvedimenti dell’autorità giudiziaria"promosso da:

dell’autoritàgiudiziaria



 
Torna ai contenuti | Torna al menu